«Io non rischio» è l’appello-slogan sposato dall’associazione “La Solidarietà” di Fisciano che ha aderito alla campagna di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di protezione civile. Il gruppo presieduto da Alfonso Sessa domenica 13 ottobre, a partire dalle 9, sarà in piazza della Solidarietà a Fisciano per informare la popolazione sulle buone pratiche di protezione civile da seguire in caso di calamità naturali (terremoti, alluvioni e maremoti).

La cultura della prevenzione, abbinata alla conoscenza di semplici accorgimenti da attuare in caso di pericolo, può rivelarsi fondamentale in alcune circostanze. Pratiche che verranno illustrate ai cittadini di Fisciano e dell’intera Valle dell’Irno dai volontari dipartimento di protezione civile de “La Solidarietà”.